Fondo a Sostegno dell’Imprenditoria Femminile, anche a Fondo Perduto

Donna Imprenditrice

Noi Italiani siamo famosi per essere un popolo che, nonostante le difficoltà, si rimbocca le maniche e continua ad avanzare! Nonostante la pandemia in corso, e la grave situazione economica, ci sono Donne che hanno deciso di uscire dalla schiera dei lavoratori dipendenti e diventare Manager di sé stesse! Vediamo gli incentivi a Fondo Perduto all’orizzonte.

Non è mai una decisione facile da prendere ma possiamo assicurarvi che non è impossibile e, come vedremo dopo, ci sono anche alcuni strumenti che ci possono aiutare.

L’imprenditoria femminile è molto considerata dallo stato e, più in generale, dall’Unione Europea; lo si capisce anche dalle linee guida che orientano le loro politiche; già in passato molti strumenti si sono via via sostituiti per incentivare l’imprenditoria femminile ma da ormai molti anni non venivano introdotti dei contributi a fondo perduto.

Nel 2021, previsti dalla Legge di Bilancio, (con effetti che perdurano anche per tutto il 2022) è stato previsto un Fondo a Sostegno dell’Imprenditoria Femminile.

Lo scopo di questo fondo è quello di promuovere l’avvio, l’investimento e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile.

Gli strumenti mediate il quale questo obiettivo sarà perseguito sono:

  1. contributi a fondo perduto per avviare imprese femminili, con particolare attenzione alle imprese individuali e alle attività libero-professionali in generale e con specifica attenzione a quelle avviate da donne disoccupate di qualsiasi età;
  2. finanziamenti senza interesse, finanziamenti agevolati e combinazione di contributi a fondo perduto e finanziamenti per avviare e sostenere le attività di imprese femminili;
  3. incentivi per rafforzare le imprese femminili, costituite da almeno trentasei mesi, nella forma di contributo a fondo perduto per l’integrazione del fabbisogno di circolante nella misura massima dell’80 per cento della media del circolante degli ultimi tre esercizi;
  4. percorsi di assistenza tecnico-gestionale per attività di marketing e di comunicazione durante tutto il periodo di realizzazione degli investimenti o di compimento del programma di spesa, anche attraverso un sistema di voucher per accedervi;
  5. investimenti nel capitale a beneficio esclusivo delle imprese a guida femminile tra le start-up innovative, nei settori individuati in coerenza con gli indirizzi strategici nazionali;
  6. azioni di comunicazione per la promozione del sistema imprenditoriale femminile italiano e degli interventi finanziati

Al fine di massimizzare l’efficacia e l’aderenza alle necessità dei singoli territori è promossa la collaborazione con le Regioni e gli Enti Locali, con le associazioni di categoria, con il sistema delle Camere di Commercio e con i comitati per l’imprenditoria femminile, prevedendo anche forme di cofinanziamento tra i rispettivi programmi.

Il Ministero dello Sviluppo Economico dovrà adottare, assieme al Ministro delle Finanze e a quello delle Pari Opportunità, entro 60 giorni dalla pubblicazione delle Legge di Bilancio, un proprio decreto in cui sarà stabilita:

  1. La ripartizione delle risorse;
  2. Le modalità di attuazione
  3. I criteri e i termini per la fruizione delle agevolazioni previste;
  4. Attività di monitoraggio e controllo

Noi come Studio manterremo sotto osservazione gli strumenti che via via verranno attuati. Se siete Donne e avete l’idea di avviare una vostra impresa, forse questi due anni potrebbero essere quelli giusti per farlo.

Se necessitate di ulteriori informazioni contattateci, nel frattempo potremmo valutare la situazione e studiare il primo Step indispensabile, il Business Plan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Altri Articoli

Credito d'imposta

Crediti d’Imposta 2021

Da ormai diversi anni, la maggior parte degli incentivi allo sviluppo erogati dallo Stato sono sotto forma di crediti d’imposta utilizzabili in compensazione in F24

Contattaci

Chiedi Informazioni

Contattaci senza impegno

I tuoi dati sono importanti tanto per te quanto per noi. Noi non li trattiamo, non li divulghiamo e non li conserviamo se non per il tempo strettamente necessario a rispondere alla tua richiesta.